Camera di Commercio di Ferrara

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Deposito Bilanci

ultima modifica 08/05/2019 07:52
2.25

bilanciIl bilancio di esercizio e l’eventuale elenco annuale soci (per le SPA e SAPA) SONO ESCLUSI dalla Comunicazione Unica, pertanto devono essere trasmessi per via telematica tramite la piattaforma Telemaco (webtelemaco.infocamere.it).

E' disponibile il Manuale operativo 2019 distribuito da Unioncamere Nazionale, nella versione aggiornata del 10 aprile 2019, contenente le indicazioni per la compilazione della modulistica e successivo invio telematico.

 

vedi bilanci società in liquidazione »

vedi situazione patrimoniale consorzi »

MODALITA' DI FIRMA

E' accettato il deposito del bilancio effettuato:

  • dall'amministratore/liquidatore della società
  • da soggetto iscritto nell'Albo dei Dottori Commercialisti ed ESPERTI CONTABILI ai sensi dell'art. 31 della legge 340/2000
  • da soggetto a cui è stata conferita procura speciale ai sensi dell'art. 38 del DPR 445/00

DICHIARAZIONI DI CORRISPONDENZA AGLI ORIGINALI

CONFORMITA' del BILANCIO  e della NOTA INTEGRATIVA XBRL
(da riportare in calce alla NOTA INTEGRATIVA)

CONFORMITA' ALTRI DOCUMENTI
(verbale assemblea, eventuali 
relazioni …)

 

 

CASO A)
il prospetto contabile approvato dall’assemblea
costituisce la “stampa” del file XBRL

CASO B)
il file XBRL
differisce dal documento cartaceo  approvato dall’assemblea. Deve essere depositato il bilancio XBRL + il bilancio completo in formato PDF/A (prospetto contabile +nota integrativa)

 

 

 

 

 

firma
digitale:
AMMINISTRATORE
nessuna dichiarazione “Il sottoscritto firmatario digitale dichiara che lo stato patrimoniale, il conto economico e/o la nota integrativa sono redatti in modalità non conforme alla tassonomia italiana XBRL in quanto la stessa non è sufficiente a rappresentare la particolare situazione aziendale, nel rispetto dei principi di chiarezza, correttezza e veridicità di cui all’art. 2423 del codice civile”

In calce alla scansione del documento in origine cartaceo:

“Il sottoscritto, nato a ........ il ...... dichiara, consapevole delle responsabilità penali previste ex art. 76 del D.P.R. 445/2000 in caso di falsa o mendace dichiarazione resa ai sensi dell'art. 47 del medesimo decreto, che il presente documento è stato prodotto mediante scansione ottica dell'originale analogico e che ha effettuato con esito positivo il raffronto tra lo stesso e il documento originale ai sensi dell'art. 4 del D.P.C.M. 13 novembre 2014”

firma
digitale:
PROFESSIONISTA
INCARICATO

Dichiarazione da inserire nelle NOTE

“Il sottoscritto…… , iscritto all’Albo dei
dottori commercialisti
e degli esperti contabili di …….al n…, dichiara,
ai sensi degli artt. 46 e 47 del D.P.R. n. 445/2000,
di non avere procedimenti disciplinari in corso
che comportino la sospensione dall’esercizio
dell’attività professionale, e di essere stato
incaricato dal legale rappresentante pro tempore
della società all’assolvimento
del presente adempimento”.

“Il/la sottoscritto/a Dott./Rag………………………, ai sensi dell’art.31 comma 2-quinquies della Legge 340/2000, dichiara che il presente documento è conforme all’originale depositato presso la società” “Il/la sottoscritto/a Dott./Rag………………………, dichiara che lo stato patrimoniale, il conto economico e/o la nota integrativa sono redatti in modalità non conforme alla tassonomia italiana XBRL in quanto la stessa non è sufficiente a rappresentare la particolare situazione aziendale, nel rispetto dei principi di chiarezza, correttezza e veridicità di cui all’art. 2423 del codice civile”

In calce alla scansione del documento in origine cartaceo o alla copia in pdf/a del documento word che riproduce il contenuto del documento in origine cartaceo:

“Il/la sottoscritto/a Dott./Rag………………………, ai sensi dell’art.31 comma 2-quinquies della Legge 340/2000, dichiara che il presente documento è conforme all’originale depositato presso la società”

firma
digitale:
PROCURATORE SPECIALE
“Il sottoscritto , nato a ........ il ...... dichiara, consapevole delle responsabilità penali previste ex art. 76 del D.P.R. 445/2000 in caso di falsa o mendace dichiarazione resa ai sensi dell'art. 47 del medesimo decreto, che il presente documento è corrispondente all'originale conservato presso la società” “Il sottoscritto firmatario digitalefirmatario digitale dichiara che lo stato patrimoniale, il conto economico e/o la nota integrativa sono redatti in modalità non conforme alla tassonomia italiana XBRL in quanto la stessa non è sufficiente a rappresentare la particolare situazione aziendale, nel rispetto dei principi di chiarezza, correttezza e veridicità di cui all’art. 2423 del codice civile”

In calce alla scansione del documento in origine cartaceo:

Il sottoscritto , nato a ........ il ...... dichiara, consapevole delle responsabilità penali previste ex art. 76 del D.P.R. 445/2000 in caso di falsa o mendace dichiarazione resa ai sensi dell'art. 47 del medesimo decreto, che il presente documento è stato prodotto mediante scansione ottica dell'originale analogico e che ha effettuato con esito positivo il raffronto tra lo stesso e il documento originale ai sensi dell'art. 4 del D.P.C.M. 13 novembre 2014”

FORMATO XBRL

È stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale n. 6 del 8 gennaio 2019 il Comunicato del Ministero dello Sviluppo economico relativo alla pubblicazione delle nuove tassonomie XBRL dei documenti che compongono il bilancio ai fini del deposito al Registro delle Imprese.
Sul sito istituzionale dell'Agenzia per l'Italia Digitale è disponibile la nuova versione "2018-11-04” delle tassonomie dei documenti che compongono il bilancio delle società non-quotate.

La nuova tassonomia è obbligatoria dal 01/03/2019 per gli esercizi chiusi dal 31/12/2018, per le istanze di deposito presentate da tale data. 
Tutti i bilanci con inizio esercizio dal 1/1/2016 o successivo e chiusura esercizio  il 31/12/2018 o successiva dovranno utilizzare la versione  "2018-11-04".
Tutti i bilanci con inizio esercizio dal 1/1/2016 o successivo e chiusura esercizio  ante 31/12/2018 dovranno utilizzare la versione "2018-11-04" o facoltativamente la versione "2017-07-06", quest'ultima versione verrà dismessa il 31/12/2019.
Per i bilanci con inizio esercizio antecedente al 1/1/2016 dovranno utilizzare la versione "2015-12-14" o, facoltativamente versioni successive.

Al fine di semplificare le modalità di presentazione delle domande di deposito le tassonomie (2009-02-16; 2011-01-04; 2014-11-17) sono dismesse.

MODALITA' DI PRESENTAZIONE

I software gratuiti attualmente disponibili per effettuare il deposito sono:

  • FeDra o software compatibile, in grado di realizzare una pratica telematica che, una volta firmata digitalmente, sarà successivamente inviata tramite Telemaco.
    Il software FeDra è scaricabile gratuitamente dal sito http://webtelemaco.infocamere.it/ alla voce Strumenti software - Download
  • BILANCI ON-LINE: software via internet accessibile dall’indirizzo: http://webtelemaco.infocamere.it. alla voce Bilanci - Compilazione
    Questa modalità è utilizzabile solo nel caso di bilancio con elenco soci a conferma di quello depositato l’esercizio precedente oppure bilancio senza elenco soci (ad esempio per le S.r.l. e Cooperative).

DIRITTI DI SEGRETERIA E IMPOSTA DI BOLLO

  • DIRITTI DI SEGRETERIA: € 62,70 (con modalità telematica)
    Per le cooperative sociali € 32,70  (con modalità telematica)
  • IMPOSTA DI BOLLO: € 65,00
    Le cooperative sociali sono esenti.

Le società iscritte alla sezione speciale delle start-up innovative sono esenti da diritti di segreteria e imposta di bollo.

DISPOSIZIONI PARTICOLARI

In particolare, si segnala, che nel manuale sono contenute informazioni di dettaglio in merito al deposito del bilancio relative a:

Start-up innovative
Le Start-up innovative sono tenute al deposito del bilancio d’esercizio secondo le vigenti regole previste per il tipo societario prescelto.
Il deposito del bilancio di esercizio è esente da diritti di segreteria e imposta di bollo. 
Si ricorda che il mantenimento del possesso dei requisiti prevista dal comma 15 dell'art. 25 del DL 179/2012 convertito nella legge 221/2012, dovrà essere presentata con pratica separata utilizzando il modulo S2. Il deposito dovrà avvenire entro 30 giorni dall'approvazione del bilancio e comunque entro 6 mesi dalla chiusura di ciascun esercizio.

Deposito del bilancio consolidato

Il deposito del bilancio di esercizio e del bilancio consolidato si configurano come unico adempimento, ai sensi dell’art 42 D.Lgs.127/1991, pertanto le imprese che depositano il bilancio di esercizio ed il bilancio consolidato, sono tenute all’assolvimento dell’imposta di bollo e del diritto di segreteria una volta solo in sede di deposito del bilancio di esercizio.
Pur trattandosi di un unico adempimento tuttavia, non è possibile depositare tali due bilanci mediante un’unica pratica, pertanto immediatamente dopo aver provveduto al deposito del bilancio di esercizio, le imprese che depositano il bilancio consolidato presenteranno un'ulteriore pratica utilizzando il modulo B e indicando nel modulo Note gli estremi relativi al deposito del bilancio ordinario, al fine dell’applicazione del corretto diritto di segreteria e dell’ imposta di bollo.

Consulta il Registro Imprese


 


 

RI Trend

Ravvedimento Operoso

« novembre 2019 »
novembre
lumamegivesado
123
45678910
11121314151617
18192021222324
252627282930
Prossimi eventi
13/11/2019 Estero: quello che i commerciali devono sapere - Mercoledì 13 novembre 2019 Sala conferenze della Camera di commercio di Ferrara (Largo Castello 10, secondo piano)
26/11/2019 Incontra gli esperti per la promozione del Made in Italy il 26 novembre Sala Giunta (Largo Castello 6, Ferrara)
28/11/2019 I Social Network visti dalla PMI: appuntamento con Eccellenze in Digitale Giovedì 28 Novembre ore 9,30 Camera di commercio - Sala Conferenze- Largo Castello 10- Ferrara
12/12/2019 La gestione strategica del portafoglio clienti e del patrimonio informativo aziendale il 12 dicembre Sala corsi della Camera di commercio di Ferrara (Largo Castello 6, primo piano)
Prossimi eventi…

Consultazione atti depositati dagli agenti di riscossione

Questionario

Segnalazione pubblicazioni non conformi

 
Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

  

Privacy      Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara

C.F. e Partita Iva 00292740388
Codice IPA D0YUP8
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
protocollo@fe.legalmail.camcom.it