Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Urp Sala Stampa Comunicati Stampa 2012 Comunicati Stampa Comunicato Stampa n. 81 - 9 ottobre 2012

bottone_imprese_senza_pec

bottone_cancellaz.png

Supporto-Specialistico

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Comunicato Stampa n. 81 - 9 ottobre 2012

— archiviato sotto:
ultima modifica 09/10/2012 09:23

Condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, RC auto, responsabilità medica e da diffamazione a mezzo stampa, contratti assicurativi bancari e finanziari: sono queste le materie diventate oggetto dell’obbligatorietà MEDIAZIONE: 223 RICHIESTE ALLA CAMERA DI COMMERCIO NEI PRIMI OTTO MESI DELLA RIFORMA - 3 su 4 in materie obbligatorie, già risolto oltre il 60% delle istanze - 30 giorni la durata media, 155mila il valore delle controversie tra imprese - Roncarati: “Una rivoluzione silenziosa e pacifica che potrà liberare risorse preziose per lo sviluppo del Paese”

Partita la nona edizione dellaSettimana della Conciliazione, il tradizionale appuntamento promosso dalla Camera di Commercio in programma quest’anno dall’ 8 al 14 ottobre. Una sette giorni di incontri e dialoghi con i soggetti istituzionali, associativi, economici e appartenenti al mondo delle professioni, per diffondere le informazioni sulle novità legislative e sui vantaggi di questo tipo di giustizia alternativa. Ma anche un’importante occasione- per l'Ente di Largo Castello - per rilanciare nuovi accordi e collaborazioni con gli ordini professionali in una logica di integrazione e complementarietà.

Un momento importante alla luce dell’applicazione della condizione di procedibilità, entrata del tutto in vigore a marzo 2012. Condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto di aziende, RC auto, responsabilità medica e da diffamazione a mezzo stampa, contratti assicurativi bancari e finanziari: sono queste le materie diventate oggetto dell’obbligatorietà.

È giunto il momento di passare da una cultura del conflitto ad una dellaccordo. È il pensiero di Carlo Alberto Roncarati, presidente della Camera di Commercio di Ferrara, che sottolinea come la mediazione civile stia già dimostrando le sue potenzialità quale strumento davvero efficace di giustizia alternativa nei rapporti tra le imprese. Siamo solo allinizioprosegue Roncarati - di una rivoluzione silenziosa e pacifica che potrà liberare risorse preziose per lo sviluppo del Paese.

Gli imprenditori ferraresi litigano almeno 1 volta allanno. E lo stress colpisce casa e salute. Le imprese ferraresi si trovano coinvolte in controversie commerciali (che talvolta sfociano in una vera e propria causa) mediamente 1 volta all’anno. Si tratta per lo più di controversie che riguardano i rapporti fra imprese (60%). Il 73% delle liti è per via di mancato pagamento o pagamento incompleto. E per arrivare ad una conclusione possono passare anche più di due anni (25%). E litigare comporta tra l’altro affari bloccati e spese sostenute. Ma quanto costano le controversie per affari? Per le imprese ferraresi si parla di circa 1.800 euro all’anno, circa 5 euro al giorno. Emerge da un’indagine svolta dalla Camera di Commercio di Ferrara attraverso il proprio sportello di conciliazione. Ma comevivelimprenditore ferrarese la controversia? Per la maggior parte degli imprenditori è fonte di stress e per uno su tre lo stress si ripercuote in ufficio, mentre per uno su quattro si riflette anche nell’ambito familiare e sulla propria salute. Solo il 10% vive le liti commerciali come un semplice “incidente di percorso”, mentre il 27% lo considera “un ostacolo”. I meno litigiosi? Gli over ’60 con poco più di una lite all’anno. Più attaccabrighe i giovani con quasi tre liti all’anno ma anche le donne con quasi due liti all’anno. Di conseguenza più stressati i giovani (86,4%), che devono stare attenti alla salute: il 32% ne risente sulla propria pelle e il 30% porta la tensione anche in famiglia.

 

Riferimento per i Media:
Camera di Commercio di Ferrara
Ufficio Stampa E-mail: stampa@fe.camcom.it Tel: 0532 783802 - 903

« maggio 2024 »
maggio
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Consultazione atti depositati dagli agenti di riscossione

Questionario

Segnalazione pubblicazioni non conformi

 
Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

I dati di fatturazione sono quelli della nuova Camera di commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara e Ravenna

C.F. e Partita Iva 02608840399
Codice IPA UFAV18
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
cciaa@pec.fera.camcom.it