Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Urp Sala Stampa Comunicati Stampa 2012 Comunicati Stampa Comunicato Stampa n. 53 - 26 giugno 2012

bottone_imprese_senza_pec

bottone_cancellaz.png

Supporto-Specialistico

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Comunicato Stampa n. 53 - 26 giugno 2012

ultima modifica 26/06/2012 10:04

“CREDITOORA”: 1 MILIONE PER IL CREDITO AGEVOLATO ALLE IMPRESE FERRARESI

La Camera di Commercio di Ferrara ha aperto ieri mattina (26 giugno) una linea di credito agevolato per le imprese (che abbiano sede legale o operativa nella nostra provincia) da 1 milione di euro, a sostegno del loro bisogno di liquidità. Si chiama 'CreditoOra' e ha l'obiettivo, attraverso il coinvolgimento dei Confidi, di sostenere l’accesso al credito delle aziende ferraresi in particolare in questo momento di recessione economica - aggravata dalla tragiche vicende del terremoto - che sta investendo l’intero sistema imprenditoriale provinciale. Gli interventi della Camera di Commercio sono diretti principalmente ad irrobustire dunque l’attività di garanzia fornita dai Confidi, riducendo così il differenziale del costo del denaro esistente tra le diverse dimensioni d’impresa e tra i diversi territori. 

Senza i Confidi, e senza le associazioni di categoria alle quali essi fanno riferimento, non avremmo raggiunto neanche la metà dei risultati conseguiti”. Ad affermarlo è il Presidente della Camera di Commercio, Carlo Alberto Roncarati - secondo il quale “i Consorzi fidi hanno svolto e svolgono un ruolo prezioso per garantire alle piccole medie imprese l'accesso al credito a costi accettabili, interponendo tra azienda e banca il proprio sistema di garanzie a facilitare l'intero processo”.

Il bando tocca tutti i settori economici (agricoltura, artigianato, commercio, cooperazione, industria e turismo) e, proprio alla luce del difficile momento congiunturale, propone straordinarie opportunità per le imprese, che potranno presentare la domanda di contributo per operazioni di finanziamento relative, tra l’altro, all’acquisto, costruzione, rinnovo, trasformazione ed ampliamento dei locali adibiti all’esercizio delle attività d’impresa; al consolidamento del debito; all’acquisto di macchinari, attrezzature e arredi attinenti alla attività svolta; all’acquisto di attrezzature e di programmi informatici; alla introduzione di sistemi di certificazione aziendale (qualità, ambiente, etica ecc.) e di prodotto; alla implementazione di programmi di ricerca applicata ai prodotti e/o ai processi produttivi ed agli investimenti tecnologici per la salvaguardia ambientale (compresi gli interventi di risanamento ambientale di immobili e fabbricati).

Ad oggi, tra i motivi che spingono le imprese ferraresi a richiedere prestiti alle banche: Liquidità 48%, precedenti investimenti 20%, dilazione crediti/debiti commerciali 65%, pagamenti fornitori/vari 46%, spese apertura nuova attività 8%.

Per informazioni ci si può rivolgere al servizio “Promozione e sviluppo” della Camera di Commercio (tel. 0532/783820; e-mail: promozione@fe.camcom.it), che invita le imprese anche a consultare con attenzione il sito camerale www.fe.camcom.it.

 

Riferimento per i Media:
Camera di Commercio di Ferrara
Ufficio Stampa E-mail: stampa@fe.camcom.it Tel: 0532 783802 - 903

« maggio 2024 »
maggio
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Consultazione atti depositati dagli agenti di riscossione

Questionario

Segnalazione pubblicazioni non conformi

 
Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

I dati di fatturazione sono quelli della nuova Camera di commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara e Ravenna

C.F. e Partita Iva 02608840399
Codice IPA UFAV18
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
cciaa@pec.fera.camcom.it