Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Regolazione del Mercato Protesti Cancellazione per pagamento del titolo

bottone_imprese_senza_pec

bottone_cancellaz.png

Supporto-Specialistico

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Cancellazione per pagamento del titolo

ultima modifica 28/07/2016 17:22
2.52272727273

cancellazione per pagamento del titolo entro dodici mesi dalla data del Protesto

Questa  istanza può essere presentata alla Camera di Commercio di Ferrara nei seguenti casi:

  • per chiedere la cancellazione dal registro di cambiali accettate, pagherò, protestati, ma non per gli assegni, per i quali occorre richiedere la cancellazione per riabilitazione.
  • il titolo deve essere stato pagato entro 12 mesi dalla data di elevazione del protesto.
  • il protesto deve essere stato elevato nella provincia di Ferrara.

l'istanza può essere presentata in qualunque momento (entro il periodo di cinque anni nei quali la notizia permane sul registro, o prima della sua pubblicazione), a condizione che il pagamento sia avvenuto entro dodici mesi dalla data del protesto.

Soggetto abilitato a presentare l'istanza:   

  • l'istanza deve essere presentata dal debitore.
  • in caso di protesto elevato a società, deve essere presentata da un amministratore o legale rappresentante in nome e per conto della società.

Documentazione da presentare:

  1. modulo compilato e firmato dal debitore.
  2. titolo in originale, quietanzato, comprensivo dell'atto di protesto.
  3. diritti di segreteria (€ 8,00 per ogni effetto).
  4. fotocopia documento di riconoscimento del richiedente.
  5. fotocopia documento di riconoscimento del depositante, in caso sia persona diversa dal richiedente (oltre a quanto previsto dal punto precedente).

nel caso in cui non sia disponibile il titolo protestato in originale:

  1. estratto dell'atto di protesto rilasciato dall'Ufficiale Levatore.
  2. dichiarazione della Banca di avvenuta costituzione di corrispondente deposito vincolato al portatore ai sensi del D.P.R. 290/1975, art. 9.

Quietanza di avvenuto pagamento:

la quietanza di avvenuto pagamento può essere apposta sul titolo o sull'atto di protesto, mediante timbro PAGATO e la data di pagamento, apposto dalla Banca domiciliataria.

Oppure può essere presentata, da parte del beneficiario o ultimo giratario, una dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà, in carta libera, che identifica l'effetto (data, importo, scadenza, ecc.....) e che specifica l'avvenuto pagamento dell'importo dovuto, comprese le spese e gli interessi, precisando la data nel quale è avvenuto.


vai alla modulistica »

« febbraio 2024 »
febbraio
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
26272829

Consultazione atti depositati dagli agenti di riscossione

Questionario

Segnalazione pubblicazioni non conformi

 
Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

I dati di fatturazione sono quelli della nuova Camera di commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara e Ravenna

C.F. e Partita Iva 02608840399
Codice IPA UFAV18
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
cciaa@pec.fera.camcom.it