Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Promozione Contributi e Finanziamenti Comune di Bondeno: bando per interventi di rimozione e smaltimento coperture danneggiate

bottone_imprese_senza_pec

bottone_cancellaz.png

Supporto-Specialistico

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Comune di Bondeno: bando per interventi di rimozione e smaltimento coperture danneggiate

— archiviato sotto:
ultima modifica 19/05/2023 14:15
2.0

Disponibile la graduatoria delle domande ammesse e la modulistica per la rendicontazione degli interventi effettuati. Contributi alle imprese del comune di Bondeno per interventi di rimozione e avvio a smaltimento/recupero di coperture danneggiate a seguito dell'eccezionale ondata di maltempo del 17 e 19 agosto 2022.

GRADUATORIA
La modulistica di rendicontazione è disponibile in calce a questa pagina

Per sostenere le imprese danneggiate dal maltempo, il Comune di Bondeno ha stanziato  € 350.000,00 per contribuire al sostegno delle spese sostenute per interventi di rimozione e avvio a smaltimento/recupero di coperture a seguito degli eventi calamitosi di cui allo stato di crisi regionale dichiarata con D.P.G. Regione Emilia Romagna n. 125 del 19 agosto 2022.

La misura sarà gestita direttamente dalla Camera di commercio di Ferrara.

Spese candidabili

Sono ammissibili tutte le spese di cui all'articolo 4 del bando sostenute (farà fede la data della/e fattura/e) nel periodo compreso tra il 17 agosto 2022 ed il giorno di invio della rendicontazione del contributo (termine massimo per la rendicontazione 28 aprile 2023).

Le fatture devono essere accompagnate da copia dei pagamenti effettuati.

SPESE AMMISSIBILI
Gli interventi devono essere (stati) effettuati a partire dal 17 agosto 2022

  • spese sostenute per operazioni di rimozione e avvio a recupero/smaltimento di coperture aventi le caratteristiche riportate

EER 17 06 01*: materiali isolanti, contenenti amianto
EER 17 06 03*: altri materiali isolanti contenenti o costituiti da sostanze pericolose (lana di roccia-lana di vetro)
EER 17 06 04: materiali isolanti, diversi da quelli di cui alle voci 17 06 01 e 17 06 03 (polistirolo, poliuretano, pannelli sandwich)
EER 17 06 05*: Materiali da costruzione contenenti amianto (Amianto)
EER 17 03 03*: catrame di carbone e prodotti contenenti catrame (guaina catramata)
EER 17 08 01*: materiali da costruzione a base di gesso contaminati da sostanze pericolose
EER 17 08 02: materiali da costruzione a base di gesso, diversi da quelli di cui alla voce 17 08 01 (cartongesso)
EER 17 09 04: rifiuti misti dell'attività di costruzione e demolizione, diversi da quelli di cui alle voci 17 09 01, 17 09 02 e 17 09 03 (Rifiuti inerti, pannelli di copertura in vetroresina)

I codici contrassegnati da * indicano rifiuti pericolosi

Chi può richiedere il contributo

Le imprese di tutti i settori, attive e non in difficoltà, che sono iscritte nel Registro delle Imprese della Camera di commercio di Ferrara e che hanno la sede operativa o un’unità locale operativa nella circoscrizione territoriale del Comune di Bondeno, in possesso dei requisiti previsti all'articolo 3 del bando.

Per verifica in modo rapido e immediato, la regolarità dei pagamenti del diritto annuale connettersi al CASSETTO DIGITALE DELL'IMPRENDITORE impresa.italia.it e fare accesso con FIRMA DIGITALE (CNS) o IDENTITA' DIGITALE (SPID) del titolare/legale rappresentante dell'impresa. Il servizio è gratuito.

Intensità del contributo

Il contributo a fondo perduto, concesso in regime de-minimis, ammonta al 80% delle spese ammissibili fino a un importo massimo di € 7.000 per impresa.

L'investimento minimo ammissibile al contributo è di € 1.000,00.

Modalità di presentazione della domanda

Le domande di contributo devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica con firma digitale del legale rappresentante dell'impresa, tramite la piattaforma Web Telemaco (http://webtelemaco.infocamere.it/ - Servizi e-gov) e poi su “Contributi alle Imprese” nella sezione “Altri adempimenti camerali”.

E` previsto l`invio di una sola domanda per impresa.
L'invio telematico delle pratiche è completamente gratuito.
Vale l'ordine cronologico di presentazione, fino ad esaurimento del fondo disponibile.

Invio della domanda con Web Telemaco

Per compilare ed inviare correttamente la domanda di contributo si prega di consultare le due guide e la presentazione pubblicate di seguito:

vedi le slides "Creazione di una pratica di richiesta contributo"

vedi la Guida Infocamere per la "pratica telematica contributi" »
(
guida ufficiale Quick reference")

vedi la Guida alla compilazione della "pratica telematica contributi" »
(
guida operativa
con istruzioni per le singole fasi di creazione, invio e avanzamento della pratica)


La domanda di contributo su questo bando prevede l'imposta di bollo di € 16,00, che verrà assolto in modo virtuale dalla Camera di commercio di Ferrara (Aut. n. 6519/00/II del 21/7/2000). Il richiedente dovrà avere un credito pari o superiore a € 16,00 sul conto prepagato di Webtelemaco, sezione Diritti. In mancanza di tale credito, la pratica verrà respinta automaticamente dal sistema e la domanda di contributo non risulterà pervenuta alla Camera di commercio

Per procedere all'invio della domanda telematica i beneficiari dovranno preliminarmente:

  1. attivare un contratto Webtelemaco con Infocamere, che non prevede costi di attivazione e mantenimento;
  2. dotarsi di un dispositivo di firma digitale (token o smartcard)  intestato al legale rappresentante;
  3. essere in possesso di una casella PEC, cui verranno trasmesse tutte le comunicazioni successive;
  4. assicurarsi che il conto prepagato Webtelemaco, sezione
    DIRITTI,
    abbia un credito pari o superiore a € 16,00 per
    l'assolvimento dell'imposta di bollo prevista dal bando
Per inviare la domanda di contributo su questo bando selezionare dal menu a tendina il bando "22AB Bando Smaltimento Coperture comune Bondeno"

La "pratica di richiesta contributo" sarà composta:

  1. dal Modello Base (obbligatorio) in formato .xml
  2. dal Modulo di Domanda (obbligatorio) in formato pdf.p7m, firmato digitalmente dal legale rappresentante dell'impresa richiedente
  3. Preventivi di spesa o fatture emesse da impresa autorizzata, in formato pdf;
  4. Dichiarazione dell'impresa esecutrice di essere autorizzata alla gestione e/o alla rimozione delle tipologie di materiali a cui si riferisce l'intervento, con firma autografa e fotocopia del documento di identità del legale rappresentante, in formato pdf;

Le domande prive dei modelli obbligatori previsti, debitamente firmati digitalmente, non saranno tenute in considerazione.

 

Invio della rendicontazione con Webtelemaco

Per compilare ed inviare correttamente la rendicontazione, si prega di consultare la presentazione pubblicata di seguito:

vedi le slides "Creazione di una pratica di rendicontazione"

 

Fare riferimento al numero di protocollo comunicato dal sistema al momento dell'invio della domanda;
il numero è inserito nella mail di ricevuta pratica va inserito in fase di rendicontazione,
per poter agganciare la pratica di contributo (vedi slide n.3)

 

La "pratica di rendicontazione" sarà composta:

  1. Modello Base (obbligatorio) in formato .xml
  2. Modulo di Rendicontazione (obbligatorio) in formato pdf.p7m
  3. Copia delle fatture e di altri documenti di spesa;
  4. Copia dei pagamenti effettuati esclusivamente mediante transazione bancaria verificabile (CRO o TRN);
  5. Dichiarazione dell'impresa esecutrice;
  6. Formulario di identificazione del Rifiuto (FIR) indicante l'avvenuto smaltimento (cosiddetta "Quarta copia" indicante gli estremi dell'avvenuto corretto smaltimento) o altro documento o dichiarazione del fornitore in cui evinca chiaramente ed univocamente la quantità e tipo di materiale ritirato anche con riferimento al relativo codice o con una descrizione estesa che consenta di individuare inequivocabilmente un determinato tipo di materiale tra quelli elencanti (art. 4.1 del bando).

Termini fatture e pagamenti

Sono ammissibili tutte le spese sostenute nel periodo 17 agosto 2022 ed il giorno di invio della rendicontazione del contributo (termine ultimo di rendicontazione ore 12.00 del 2 ottobre 2023) (si fa riferimento alla data del documento di spesa).

Assistenza sulle pratiche telematiche

Per problemi tecnici su Web Telemaco utilizzare il servizio di assistenza on line www.registroimprese.it/assistenza. Selezionando l'argomento di interesse (es. Adesione a Telemaco, Accesso a Telemaco o Pratiche) si può prenotare un appuntamento telefonico.

Per chiarimenti sulla compilazione della modulistica di Web Telemaco o del bando rivolgersi all'Ufficio Promozione:
promozione@fera.camcom.it
tel. 0532 783813 - 820

Chi puo` fornire assistenza

Camera di commercio di Ferrara e Ravenna
Ufficio Promozione: tel. 0532-783813  - 821   - 820
mail: promozione@fera.camcom.it

Sportello imprese Sipro-Comune di Bondeno

dott.ssa Anna Fregnan - tel. 347 - 1080011

Le informazioni contenute in questa pagina non sono esaustive; si consiglia di leggere attentamente nel dettaglio il testo del bando.

 

vedi il bando »

MODULISTICA DI RENDICONTAZIONE

vedi il modulo da compilare a cura dell'impresa »
vedi il modulo a cura dell'impresa fornitrice del servizio »

Si raccomanda di scaricare sempre la modulistica aggiornata al momento di presentazione della rendicontazione

« aprile 2024 »
aprile
lumamegivesado
1234567
891011121314
15161718192021
22232425262728
2930

Consultazione atti depositati dagli agenti di riscossione

Questionario

Segnalazione pubblicazioni non conformi

 
Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

I dati di fatturazione sono quelli della nuova Camera di commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara e Ravenna

C.F. e Partita Iva 02608840399
Codice IPA UFAV18
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
cciaa@pec.fera.camcom.it