Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Promozione Contributi e Finanziamenti Avviso n. 3 Comune di Copparo per l'assegnazione di un contributo a sostegno delle imprese copparesi a seguito dell'emergenza Covid-19

bottone_imprese_senza_pec

bottone_cancellaz.png

Supporto-Specialistico

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Avviso n. 3 Comune di Copparo per l'assegnazione di un contributo a sostegno delle imprese copparesi a seguito dell'emergenza Covid-19

ultima modifica 07/07/2023 13:05
2.5

Un nuovo contributo una tantum per le imprese copparesi operanti in alcuni settori di attività particolarmente danneggiati dall'emergenza sanitaria da Covid-19. Presentazione domande dal 24 gennaio ore 10:00 al 10 marzo 2023 ore 12:00 (prorogato termine)

Il Comune di Copparo, in collaborazione con la Camera di Commercio di Ferrara, soggetto gestore del bando, intende sostenere ulteriormente attività commerciali di alcuni settori che hanno particolarmente subìto danni economici a seguito degli effetti dell'emergenza sanitaria da Covid-19. Le imprese destinatarie dell'indennità dovranno dimostrare di aver subito un calo di fatturato nel periodo ricompreso tra il 1° gennaio 2022 e il 31 marzo 2022, rispetto al fatturato conseguito nel corrispondente periodo dell'anno 2019.

 

Graduatoria domande ammesse - Sessione 1
Graduatoria domande ammesse - Sessione 2
Ammissione Well Fit SSD

Soggetti beneficiari e requisiti

Possono presentare domanda di contributo per la presente procedura le imprese individuali, le società (di persone, di capitali, cooperative), i loro consorzi e/o le società consortili con sede legale nel territorio del Comune di Copparo (nella quale sia svolta l’attività di impresa) che, alla data di presentazione della domanda svolgano attività regolarmente autorizzata, con riferimento al codice ATECO primario o prevalente, risultante da visura camerale, come da elenco di cui ai Codici ATECO riportati nell’Allegato 1 all' avviso (come risultante dal Registro delle Imprese) e in possesso dei seguenti requisiti:

  • essere regolarmente costituite,  iscritte e attive al Registro delle imprese, REA e agli Albi, Ruoli e Registri camerali in data antecedente il 1° gennaio 2019;
  • avere sede legale nel comune di Copparo (nella quale sia svolta l’attività di impresa);
  • essere attive e in regola con l'inizio attività al momento della domanda nei settori di attività di all'allegato dell'avviso; l'attività dovrà risultare esercitata nel comune di Copparo, nella sede legale;
  • essere in regola con il versamento dei contributi e delle previdenze del personale dipendente (DURC o eventuali Casse di Previdenza) - l'impresa è tenuta ad accertarsi  della regolarità del DURC fin dal momento della presentazione della domanda, nonché a verificare eventualmente, dalla PEC, che non si ricevano avvisi dall'INPS con richiesta di regolarizzazione, in quanto l'emissione del DURC irregolare è causa di esclusione ;
  • essere in regola con il pagamento del diritto annuale dovuto alla Camera di commercio di Ferrara -  per la verifica della regolarità del diritto annuale consultare il proprio Cassetto digitale;
  • non siano presenti, nei confronti del Comune di Copparo, posizioni debitorie;
  • non siano in stato di liquidazione giudiziale (nelle sue diverse fasi: amministrazione controllata, concordato preventivo) o in qualsiasi altra situazione equivalente secondo normativa vigente ivi compresa la liquidazione (anche volontaria);
  • aver subito un calo di fatturato nel periodo ricompreso tra il 1° gennaio 2022 e il 31 marzo 2022, rispetto al fatturato conseguito nel corrispondente periodo dell'anno 2019.

COME CALCOLARE CORRETTAMENTE IL CALO DI FATTURATO NEI PERIODI CONSIDERATI
I dati sono desumibili dal campo VP2 del prospetto COMUNICAZIONE LIQUIDAZIONE PERIODICHE IVA del trimestre di riferimento (gennaio-marzo) .
Il valore del campo VP2 del 1° trimestre 2022 deve essere INFERIORE al valore del campo VP1 del trimestre 2019.
La dichiarazione di calo del fatturato verrà sottoposta a controllo da parte del Comune di Copparo

Entità dell'indennità

L’indennità una tantum, corrisposta a fondo perduto, è di 2.000,00 euro.

Periodo di apertura dell'avviso

La domanda può essere presentata dalle ore 10.00 del 24 gennaio 2023 e fino alle ore 12.00 del 10 marzo 2023 (termine prorogato).

Vale l'ordine cronologico di presentazione.

Come presentare domanda

Le domande di contributo devono essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, tramite la piattaforma Web Telemaco (https://webtelemaco.infocamere.it/spor/HomeSpor.action), 
Contributi alle Imprese” - “Altri adempimenti camerali”. La pratica di richiesta contributo e i documenti allegati dovranno essere firmati digitalmente dal legale rappresentante dell'impresa. 
Non è ammessa la procura a intermediari. E' possibile, invece, utilizzare la piattaforma WebTelemaco intestata ad altro soggetto, salvo l'obbligo del legale rappresentante dell'impresa di firmare digitalmente  tutti i documenti obbligatori (modello base e modulo di domanda).

Invio della domanda con Web Telemaco

Per compilare ed inviare correttamente la domanda di contributo si prega di consultare le guide informative pubblicate di seguito:

vedi le Slides per la creazione della domanda di contributo »

vedi la Guida Infocamere per la "pratica telematica contributi" »
(
guida ufficiale "Quickreference")

vedi la Guida alla compilazione della "pratica telematica contributi" »
(
guida operativa
con istruzioni per le singole fasi di creazione, invio e avanzamento della pratica)


Per inviare la domanda su questo bando selezionare dal menu a tendina il codice 23CO "Bando Avviso n. 3 Covid Comune di Copparo - anno 2023"

Per procedere all'invio della domanda telematica i beneficiari dovranno preliminarmente:

  • avere attivato un contratto Webtelemaco con Infocamere, che non prevede costi di attivazione e mantenimento;
  • essere dotati di un dispositivo di firma digitale (token o smartcard)  intestato al titolare o al legale rappresentante;
  • essere in possesso di una casella PEC, cui verranno trasmesse tutte le comunicazioni successive;
  • per questo avviso è prevista l' ESENZIONE DALL'IMPOSTA DI BOLLO (vedere box NOTA BENE e procedere come descritto, diversamente la pratica viene respinta dal sistema)

  • NOTA BENE - ESENZIONE IMPOSTA DI BOLLO - Nel campo relativo all’esenzione dall’imposta bollo virtuale si sceglie “SÌ” e si indica nel campo NOTE il motivo per cui si è esenti, nello specifico scrivere: Agenzia delle Entrate interpello n. 37 dell’11 gennaio 2021

    La "pratica di richiesta contributo" sarà composta da:

  • Modello Base (obbligatorio) in formato .xml
  • Modulo di Domanda (obbligatorio) in formato pdf.p7m
  •  

    Si precisa che l'invio del solo Modello Base, generato in automatico dal sistema Webtelemaco, che è una sorta di copertina della pratica,
    NON costituisce invio della domanda valida.
    Le pratiche telematiche di richiesta di contributo prive del modulo di domanda obbligatorio sono inammissibili e non saranno tenute in considerazione.

    NOTA BENE - Particolarità di compilazione del MODELLO BASE per questo avviso
    nella schermata  "RICHIESTA CONTRIBUTI" inserire lo stesso importo, sia per spese che per contributo:
    - nel campo TOTALE SPESE DICHIARATE, indicare quale importo di spesa l'importo del contributo previsto dal bando (es. € 2.000,00);
    - nel campo IMPORTO CONTRIBUTO RICHIESTO indicare l'importo del contributo previsto dal bando (es. € 2.000,00)

    Assistenza sulle pratiche telematiche

    Per problemi tecnici su Web Telemaco utilizzare il servizio di assistenza on line www.registroimprese.it/assistenza.
    Selezionando l'argomento di interesse (es. Adesione a Telemaco, Accesso a Telemaco o Pratiche) si può prenotare un appuntamento telefonico.

    Per informazioni sull'avviso e sull'istruttoria delle domande

    Ufficio Marketing del Territorio Innovazione e Qualità
    Giancarla Finessi tel. 0532-783.813 Alessandra Pacetti 0532-783.821 Manuela Sarasini 0532-783.820
    mail promozione@fe.camcom.it

     

    vedi l'avviso »

    vedi il modulo di domanda »

    vedi i  Codici Ateco ammessi a partecipare al presente avviso »

    FAQ al bando »

     

    Le informazioni contenute in questa pagina non sono esaustive; si prega di leggere attentamente il testo del bando.

    « febbraio 2024 »
    febbraio
    lumamegivesado
    1234
    567891011
    12131415161718
    19202122232425
    26272829

    Consultazione atti depositati dagli agenti di riscossione

    Questionario

    Segnalazione pubblicazioni non conformi

     
    Standard

    Powered by Plone ®

    Camera di Commercio

    I dati di fatturazione sono quelli della nuova Camera di commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara e Ravenna

    C.F. e Partita Iva 02608840399
    Codice IPA UFAV18
    Tel. 0532/783.711
    Posta Elettronica Certificata
    cciaa@pec.fera.camcom.it