Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Urp Sala Stampa Comunicati Stampa 2019 comunicati stampa Comunicato Stampa n. 44 - 14 ottobre 2019

Supporto-Specialistico

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Comunicato Stampa n. 44 - 14 ottobre 2019

— archiviato sotto:
ultima modifica 14/10/2019 10:27

 

USA

I NUOVI DAZI

Gli USA si contendono il primato dell’export ferrarese con la Germania. Dal 2013 al 2015 gli USA sono stati il primo paese di destinazione dell’export ferrarese.

Abbiamo raggiunto il massimo del valore delle esportazioni verso gli USA nel 2015 (circa 682 milioni di €), che in termini relativi rappresentavano più di un quarto del totale fatturato all’estero dalle imprese ferraresi.

Nel 2016 il valore si è dimezzato, a causa della forte riduzione della voce relativa all’automotive, al netto della quale, i diffusi cali (agro-alimentare, sistema moda, chimica, apparecchi elettrici) sono stati compensati dalle macchine per impieghi generali e dagli apparecchi elettronici.

Meno variabile nel tempo le importazioni che nel 2016 sono lievemente calate, superando di poco i 22 milioni di euro.

Il saldo è sempre stato a vantaggio di Ferrara e continua ad essere positivo.

 

 

Le imprese ferraresi hanno esportato nel 2018 verso gli USA merci per 453,8 milioni di euro, concentrati nel settore manifatturiero, che corrispondono al 17,6% dell’export complessivo della provincia.

Quasi il 20% dei prodotti manifatturieri ferraresi è diretto verso gli Stati Uniti.

Il valore dell’export di prodotti agricoli è 259mila €; quello relativo a prodotti agroalimentari 1,24 milioni di euro.

 

 

Sono 150 le imprese ferraresi che nel 2018 hanno esportato negli USA, appena il 16% del totale delle esportatrici.

Di queste, meno di una decina, esportano prodotti agroalimentari, per un valore pari a 1,24 milioni di euro concentrati per l’85% in tre sole imprese.

 

 

Regno    Unito

LA BREXIT

 

Nel 2018 il Regno Unito ha rappresentato il 5° partner commerciale, dopo Usa, Germania, Francia e Spagna, salendo la graduatoria di due posizioni.

Abbiamo raggiunto il massimo del valore delle esportazioni verso l’UK nel 2007, quando l’export ha sfiorato quasi i 200 milioni, circa il doppio rispetto al valore dell’ultimo anno, grazie a mezzi di trasporto e macchinari.

Il minimo è stato invece toccato nel 2009, a causa di diffuse riduzioni in tutte le principali voci manifatturiere, ma soprattutto per la contrazione relativa all’automotive.

Un po’ meno variabili risultano le importazioni, che nel 2018 sono tornate al livello medio della serie, con poco meno di 35 milioni di euro e sono variate negli ultimi 20 anni tra il 22 e i 56 milioni di euro.

Il saldo è sempre stato a vantaggio di Ferrara e continua ad essere positivo.

Le imprese ferraresi hanno esportato nel 2018 verso il Regno Unito merci per 98,98 milioni di euro, che corrispondono al 3,8% dell’export complessivo della provincia. Il valore è concentrato per il 90% nel settore manifatturiero.

Appena il 4% dell’export totale di prodotti manifatturieri è diretto verso l’UK.

Il valore dell’export di prodotti agricoli è stato poco più di 8 milioni di €; quello relativo a prodotti agroalimentari 12,3 milioni di euro.

 

Sono 115 le imprese ferraresi che nel 2018 hanno esportato nel Regno Unito, il 13% del totale delle esportatrici.

Di queste, una quarantina, esportano prodotti agroalimentari, per un valore pari a 12,3 milioni di euro concentrati per i due terzi in 11 imprese che esportano frutta e ortaggi (8 imprese e 7,8 milioni) e paste alimentari, cus cus e farine (3 imprese e 2,1 milioni).


 

 

 

Riferimento per i Media:
Camera di Commercio di Ferrara
Ufficio Stampa E-mail: stampa@fe.camcom.it Tel: 0532 783802 - 903

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara

C.F. e Partita Iva 00292740388
Codice IPA D0YUP8
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
protocollo@fe.legalmail.camcom.it