Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Urp Sala Stampa Comunicati Stampa 2018 comunicati stampa Comunicato Stampa n. 41 - 25 ottobre 2018

Supporto-Specialistico

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Comunicato Stampa n. 41 - 25 ottobre 2018

— archiviato sotto:
ultima modifica 26/10/2018 10:25

Soffrono in particolare Commercio (-27) e Manifatturiero (-17). Aumentano le società di capitali e le imprese digitali IMPRESE: SEGNALI DI ARRETRAMENTO IN ALCUNI COMPARTI - Tra luglio e settembre di quest’anno saldo negativo pari a -17 unità

Segnali di arretramento nel terzo trimestre dell’anno sul fronte del saldo tra le imprese iscritte e cessate. Tra luglio e settembre di quest’anno, infatti, sono nate nella provincia di Ferrara 333 imprese e ne sono cessate 350, per un saldo negativo pari a -17 unità (quando nello stesso periodo del 2017 si registrava, invece, una variazione positiva per 28). La contrazione registrata in questo periodo – fa sapere l’Osservatorio dell’economia della Camera di commercio – annulla la miglior dinamica del trimestre precedente (+150 unità) e porta al bilancio (gennaio-settembre) più negativo degli ultimi 5 anni, -186 imprese, contro le -181 dei primi nove mesi del 2017 e le -156 del 2016.

Guardando ai settori, registrano segno positivo le Attività di alloggio e ristorazione (+20 imprese), seguite da quelle relative ad Agricoltura, caccia e pesca (+15 imprese) e alle Attività di servizio (+13 imprese. Sul versante opposto, ancora in contrazione la base imprenditoriale del Commercio (-27 unità), dell’industria manifattura (-17 unità) e della logistica (-6 unità). L’analisi delle forme giuridiche conferma l’appeal, presso gli imprenditori ferraresi, di forme più strutturate d’impresa: il saldo negativo del terzo trimestre (-17) è infatti dovuto a tutte le componenti delle forme giuridiche ad eccezione delle società di capitali (+41), di poco inferiore al dato del 2017 (+43), che non riesce però a compensare le riduzioni delle altre tipologie, tra le quali spicca l’accentuata mortalità delle imprese individuali, le cui cessazioni rappresentano oltre l’80% delle chiusure complessive, mentre dal lato delle aperture 3 imprese ogni 4 continuano a scegliere tale forma giuridica.

Sul territorio provinciale si registrano dinamiche diverse: pur prevalendo le contrazioni (rilevate su 18 comuni), 6 territori evidenziano essenzialmente una tenuta, con l’unica eccezione di Comacchio dove il saldo è positivo per 24 unità. In termini relativi, confrontando il valore della variazione assoluta con la numerosità delle imprese presenti in ciascun Comune, le situazioni più critiche si registrano a Lagosanto, nei comuni del Copparese (Formignana, Berra, Jolanda di Savoia e Copparo), Voghiera e Tresigallo, con variazioni percentuali negative superiori al -2%.

Nonostante le incertezze legate al rallentamento dell’economia - ha sottolineato il presidente della Camera di commercio di Ferrara, Paolo Govoni - i ferraresi continuano a scegliere di fare impresa. Ma registriamo che un numero crescente di imprenditori è costretto a chiudere i battenti. Un'ampia diffusione del digitale all’interno dei processi aziendali come nel rapporto con la Pubblica amministrazione è vitale per rendere le imprese più forti e competitive. Anche su questo tema – ha proseguito Govoni - la Camera di commercio, insieme alle Organizzazioni imprenditoriali, sta dando un importante contributo attraverso la diffusione del linguaggio 4.0 nel tessuto produttivo e l’uso di piattaforme e servizi telematici che il sistema camerale mette a disposizione della collettività”.

FOCUS SULLE IMPRESE DEL SETTORE DIGITALE

Alla fine del terzo trimestre dell’anno, le imprese che operano nei settori digitali a Ferrara (dal commercio via Internet agli Internet service provider, dai produttori di software a chi elabora dati o gestisce portali web), hanno raggiunto le 522 unità, pari all’1,5% del totale delle imprese ferraresi (a livello regionale l’indicatore vale il 2,0% e in Italia il 2,1%). Da segnalare l’aumento delle nuove aperture, più che raddoppiate in 12 mesi: dalle 21 del 2017 alle 44 del 2018. Il 7,3% di queste attività sono guidate da giovani con meno di 35 anni.

 

 

Riferimento per i Media:

Camera di Commercio di Ferrara
Ufficio Stampa E-mail: stampa@fe.camcom.it Tel: 0532 783802 - 903

« luglio 2020 »
luglio
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Consultazione atti depositati dagli agenti di riscossione

Questionario

Segnalazione pubblicazioni non conformi

 
Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

  

Privacy      Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara

C.F. e Partita Iva 00292740388
Codice IPA D0YUP8
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
protocollo@fe.legalmail.camcom.it