Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Urp Sala Stampa Comunicati Stampa 2017 comunicati stampa Comunicato Stampa n. 31 - 20 giugno 2017

Supporto-Specialistico

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Comunicato Stampa n. 31 - 20 giugno 2017

— archiviato sotto:
ultima modifica 23/06/2017 09:04

Govoni: “Occorre, partendo dai dati, saper interpretare la realtà, comprendere i fenomeni economici e sociali e, così, conoscere e diffondere il cambiamento e l’azione di trasformazione della società” - CAMERA DI COMMERCIO: UN TERZO DEI LAVORATORI FERRARESI SI SPOSTA IN ALTRI TERRITORI - E’ quanto emerge da una complessa elaborazione promossa, su dati SMAIL, dall’Ente di Largo Castello - Se ne parlerà questa mattina (21 giugno) nel corso di un’apposita conferenza stampa

Si può stimare in almeno 30.000 unità il numero dei ferraresi che lavorano fuori dai confini provinciali, dato in crescita negli ultimi anni. Lo rileva, in anteprima, la Camera di commercio di Ferrara che, questa mattina (21 giugno), presenterà nel corso di un’apposita conferenza stampa i risultati di una ricerca realizzata, in collaborazione con la società Gruppo CLAS di Milano, su dati SMAIL (Sistema di Monitoraggio Annuale delle Imprese e del Lavoro). Grazie all'applicazione di sofisticate tecniche statistiche, l’importante progetto promosso dalla Giunta dell’Ente di Largo Castello consente di incrociare il territorio di lavoro con il territorio di residenza dei lavoratori dipendenti, fornendo utili informazioni sui flussi in entrata e in uscita da e verso le altre province dell'Emilia-Romagna e verso i territori extra-regionali.

La ricerca, che si è concentrata sui lavoratori dipendenti del settore privato, ha rilevato che di questi circa 28.600 risiedono in provincia ma lavorano altrove. Considerando poi anche chi lavora nella Pubblica amministrazione e i lavoratori autonomi, si arriva ad almeno 30 mila unità. Viceversa, ci sono soltanto 12.600 dipendenti che arrivano da fuori provincia, con un saldo “negativo” di circa 16mila unità.

Abbiamo voluto dare avvio a questa analisi dei flussi di pendolarismo dei lavoratori ferraresi per motivi di lavoroha evidenziato Paolo Govoni, presidente della Camera di commercio di Ferrarain risposta ad una sollecitazione dei componenti il nostro Osservatorio dell’economia, che aveva segnalato una apparente divergenza tra i dati occupazionali dell’ISTAT e i dati congiunturali relativi all’economia del territorio (costante riduzione delle imprese attive e sostanziale stabilità dell’occupazione). Occorre, partendo dai dati, saper interpretare la realtà, comprendere i fenomeni economici e sociali e, così, conoscere e diffondere il cambiamento e l’azione di trasformazione della società.”

 

Riferimento per i Media:

Camera di Commercio di Ferrara
Ufficio Stampa E-mail: stampa@fe.camcom.it Tel: 0532 783802 - 903

Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

  

Privacy      Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara

C.F. e Partita Iva 00292740388
Codice IPA D0YUP8
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
protocollo@fe.legalmail.camcom.it