Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Urp Sala Stampa Comunicati Stampa 2017 comunicati stampa Comunicato Stampa n. 20 - 6 aprile 2017

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Comunicato Stampa n. 20 - 6 aprile 2017

— archiviato sotto:
ultima modifica 06/04/2017 09:20

Govoni: “Occorre intervenire con un approccio improntato alla semplificazione e alla sostenibilità economica nel tempo, anche per il bilancio pubblico, delle misure affinché possano diventare strutturali” - CAMERA DI COMMERCIO: 37 LE START UP INNOVATIVE, MA ANCORA TROPPE DIFFICOLTA’ A TROVARE CAPITALI - 3 su 4 hanno la ferma intenzione di accrescere il proprio personale nel corso del 2017 cercandolo, però, di profilo altamente qualificato, prevalentemente con formazione ingegneristica e scientifica

Sono 37 le start up innovative iscritte nel Registro delle imprese della Camera di commercio di Ferrara e il numero è destinato a salire ancora visto che la tendenza sembra ormai contagiare fasce sempre più ampie di popolazione. Con il potenziale di crescita al lumicino, dunque, l'economia ferrarese ha fame di risorse che facciano uscire la produttività dallo stato di prostrazione in cui è caduta da troppo tempo. Le 37 start up innovative che corrono lungo i campi, in particolare, delle nanotecnologie, della scienza dei materiali, dell'Ict e della biologia stanno creando il potenziale per una terza rivoluzione industriale: quella che utilizzerà le risorse in modo più produttivo di quanto facciamo oggi, dando così libero sfogo a una forte crescita economica. Nel campo del software, ad esempio, sempre più le start up ferraresi sono chiamate ad appoggiare la manifattura nella grande sfida di integrare le tecnologie digitali nelle sue attrezzature tradizionali.

Sotto il profilo settoriale, circa il 33% delle neo imprese innovative svolgono attività professionali scientifiche e tecniche, il 30% servizi d’informazione e comunicazione, il 24% opera nei settori dell’industria in senso stretto (su tutti, fabbricazione di macchine e apparecchiature 33%), il 5% opera in attività di raccolta, trattamento e smaltimento rifiuti, un altro 5% nei lavori di costruzione specializzati e il 3% nei servizi alle imprese.

Sono questi alcuni dei risultati emersi da una specifica indagine della Camera di commercio, che evidenzia come 3 su 4 di queste imprese abbiano la ferma intenzione di accrescere il proprio personale nel corso del 2017 cercandolo, però, di profilo altamente qualificato, prevalentemente con formazione ingegneristica e scientifica. Per continuare a stare sul mercato e svilupparsi, inoltre, sono consapevoli di non poter smettere di innovare: l’81% delle start up ha già deciso di mettere in campo nuovi investimenti entro la fine di quest’anno, essenzialmente per la realizzazione di nuovi prodotti o servizi a elevato contenuto tecnologico. Ma per portare a compimento questa intenzione hanno bisogno di denaro. E questo rappresenta senza dubbio uno scoglio per la gran parte di queste imprese, che già al loro avvio hanno segnalato, tra le principali difficoltà incontrate, proprio la mancanza di capitale necessario e la difficoltà di ottenere credito dalle banche, oltre, però, a una eccessiva lentezza e complessità delle procedure amministrative.

Occorre intervenireha sottolineato il presidente della Camera di commercio di Ferrara, Paolo Govoni - con un approccio improntato alla semplificazione (utilizzando al meglio le norme e le strutture efficienti che già esistono) e alla sostenibilità economica nel tempo, anche per il bilancio pubblico, delle misure affinché possano diventare strutturali”.

A Ferrara, le start up innovative si concentrano principalmente nel comune capoluogo (61%, molte delle quali a poca distanza dai laboratori dell'Università), il resto (34%) si distribuisce fra l’alto e il medio ferrarese e un 5% nel basso ferrarese. Le start up in rosa, infine, sono 8 di cui 5 formate esclusivamente da donne.

 

 

Riferimento per i Media:
Camera di Commercio di Ferrara
Ufficio Stampa E-mail: stampa@fe.camcom.it Tel: 0532 783802 - 903

Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

  

Privacy      Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara

C.F. e Partita Iva 00292740388
Codice IPA D0YUP8
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
protocollo@fe.legalmail.camcom.it