Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Urp Sala Stampa Comunicati Stampa 2016 comunicati stampa Comunicato Stampa n. 58 - 14 ottobre 2016

Supporto-Specialistico

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Comunicato Stampa n. 58 - 14 ottobre 2016

— archiviato sotto:
ultima modifica 14/10/2016 09:29

Govoni: "Capacità di “fare massa critica” per modernizzare la propria dotazione tecnologica e migliorare le competenze del personale coinvolto, tra i principali vantaggi derivanti dall’aggregazione in rete” - IMPRESE: SUPERATA LA SOGLIA DEI 50 CONTRATTI DI RETE ATTIVATI - Sono 116 le imprese che puntano a crescere collaborando


Contratti di rete ancora in crescita in provincia di Ferrara.
A Settembre scorso questo modello di aggregazione tra imprese ha superato le 50 esperienze, coinvolgendo 116 aziende sparse su tutto il territorio provinciale. E’ quanto risulta dal monitoraggio della Camera di commercio di Ferrara e InfoCamere sui contratti di rete depositati al Registro delle imprese alla data del 3 settembre scorso.

Meccanica, medicale, informatica, agricoltura, interior design, progettazione, valorizzazione e riqualificazione immobiliare: sono alcuni dei settori in cui operano le 116 imprese ferraresi protagoniste dei contratti di rete. Un’opportunità, peraltro, che gli imprenditori della nostra provincia colgono mettendosi insieme anche con colleghi di territori di regioni diverse, prime fra tutte Veneto, Emilia-Romagna e Lombardia.

L’aggregazione in rete - ha evidenziato Paolo Govoni, presidente della Camera di commercio di Ferrara - offre vantaggi specifici quali la capacità di “fare massa critica” per modernizzare la propria dotazione tecnologica e migliorare le competenze del personale coinvolto; la possibilità di condividere standard, linee guida, strumenti e un linguaggio comune. E ancora, la condivisione delle risorse umane necessarie per adeguarsi ai nuovi standard; l’opportunità di sviluppare soluzioni innovative nel campo dell’informatizzazione dei prodotti e dei processi per la realizzazione del programma comune di rete; la possibilità di sviluppare manualistica comune e formazione comune per il personale delle aziende della rete“.

Tra le regioni, per numero di aziende, dopo la Lombardia (2.647 imprese), seguono Toscana (1544), Emilia Romagna (1.509) e Veneto (1373). I settori che maggiormente hanno usufruito di queste forme di aggregazione sono le attività manufatturiere ( il 24% delle imprese aggregate in rete) l’agricoltura ( il’11%) e le costruzioni ( il 10%).

Quanto alla tipologia di impresa che più delle altre dimostra una spiccata vocazione a collaborare, il primato va alle società di capitale (8.870 imprese, pari al 57,4% del totale), per un rapporto di 5,7 imprese ogni mille registrate con la stessa natura giuridica.

 

Riferimento per i Media:
Camera di Commercio di Ferrara
Ufficio Stampa E-mail: stampa@fe.camcom.it Tel: 0532 783802 - 903

Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

  

Privacy      Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara

C.F. e Partita Iva 00292740388
Codice IPA D0YUP8
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
protocollo@fe.legalmail.camcom.it