Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Urp Sala Stampa Comunicati Stampa 2011 Comunicati Stampa Comunicato Stampa n. 39 - 14 aprile 2011

Supporto-Specialistico

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Comunicato Stampa n. 39 - 14 aprile 2011

ultima modifica 25/03/2013 16:52

Investimenti per oltre mezzo milione di euro - APPROVATO DALLA GIUNTA CAMERALE IL PROGRAMMA DI INTERVENTI PER LA PROMOZIONE ALL’ESTERO DELLE IMPRESE FERRARESI - il recupero di crediti all’estero tra i servizi offerti dall’Ente di Largo Castello

Concentrare le iniziative puntando su mercati strategici, ridurre le visite istituzionali e aumentare le missioni operative, agire come sistema per ridurre i costi, cercare un raccordo ancora più forte con le associazioni di categoria e le Istituzioni del territorio. E’ questa la ricetta messa a punto dalla Giunta della Camera di Commercio di Ferrara per sostenere le imprese che si internazionalizzano e mettere in pratica i principi cui si dovrebbe ispirare la riforma degli enti di promozione all’estero, attualmente allo studio del Governo.

 Più di 60 iniziative ed oltre mezzo milione di euro: questi i numeri complessivi dell’Ente di Largo Castello per le attività a sostegno del “made in Ferrara” nei mercati globali previste da qui ai prossimi mesi. Più di un terzo delle iniziative (18%) riguarderà la partecipazione a fiere e a manifestazioni internazionali, ma assumeranno un forte peso anche le missioni imprenditoriali (pari al 16%), quelle di attività di incoming (11%), oltre alle azioni promosse per tutto il sistema nazionale da Unioncamere (24%) ed alle iniziative di formazione, seminari e progetti speciali in collaborazione con le associazioni di categoria (31%).

 “L’uscita dalla crisi – ha detto il presidente della Camera di Commercio di Ferrara, Carlo Alberto Roncarati - è legata alla possibilità delle piccole e medie imprese di conquistare nuovi spazi di mercato e di consolidare quelli già presidiati. I dati dell’export della prima parte del 2011 sono incoraggianti e per questo è urgente sostenere con uno sforzo ancora più grande la spinta di tante piccole imprese che vorrebbero tentare nuovi mercati, ma non trovano spesso il sostegno necessario. Obiettivo della Camera di Commercio è, dunque, quello di fornire un valido contributo in questo senso, attraverso una politica di formazione e di incentivi. Del resto ha proseguito il presidente – la grande enfasi partecipativa ai bandi promossi dalla Giunta camerale non può che rallegrarmi. Vedere, infatti, che le nostre misure registrino un così alto numero di richieste, testimonia come le imprese ferraresi intendano reagire alla crisi in maniera attiva, trovando nelle leve dell'internazionalizzazione la realizzazione di un vantaggio competitivo, che potrà creare un effetto moltiplicatore rilevante nella fase di ripresa economica".

Tornando al programma, è prevista l’attivazione, oltre che di contributi a fondo perduto per la partecipazione a fiere internazionali, l’organizzazione di incontri d’affari all’estero, la realizzazione di ricerche di mercato e la definizione di accordi quadro di cooperazione con partner internazionali, di un servizio di recupero dei crediti all’estero non inferiori a 500 euro e fino ad un massimo di anzianità di 36 mesi. Un interlocutore dedicato sarà, gratuitamente, a disposizione delle imprese per dare informazioni e chiarimenti sull'esito degli interventi effettuati nei confronti di eventuali debitori.

Intanto, prosegue la ripresa delle esportazioni ferraresi, che, anche nel corso del quarto trimestre del 2010, fanno registrare una ulteriore, seppure lieve accelerazione del ritmo di crescita: +35,4% rispetto all’anno precedente, secondo un tasso di crescita più che doppio rispetto a quello medio regionale (+16,1%). Il valore delle esportazioni provinciali ha in tal modo avvicinato la quota di 2 milioni di euro, superando nettamente il valore di fine 2009, pur senza riportarsi ancora sui livelli raggiunti nel periodo 2005-2008. A tirare, i comparti tradizionalmente più “forti” della struttura manifatturiera ferrarese, e cioè i mezzi di trasporto (+86,4%, in leggero rallentamento nel quarto trimestre rispetto al periodo precedente) ed i prodotti chimici (+41,5%).

 tabella

Import Export per aree geografiche e principali partner commerciali

Periodo riferimento: anno 2010 - Valori in €

PAESE

2010

Var. %

% sul totale 2010

% 2009

import

export

import

export

import

export

export

MONDO

754.581.300

1.945.390.648

29,0%

35,4%

100,0%

100,0%

100,0%

EUROPA

642.142.265

1.318.687.773

33,1%

34,4%

85,1%

67,8%

68,3%

Unione europea 27

617.049.270

1.140.317.688

32,5%

30,4%

81,8%

58,6%

60,9%

Uem16

505.659.970

926.396.746

36,9%

30,8%

67,0%

47,6%

49,3%

Extra Ue27

137.532.030

805.072.960

15,4%

43,3%

18,2%

41,4%

39,1%

Germania

155.578.443

363.750.371

24,6%

25,6%

20,6%

18,7%

20,2%

Stati Uniti

14.441.021

200.333.889

22,4%

106,6%

1,9%

10,3%

6,8%

Brasile

6.245.663

39.872.282

-28,9%

75,1%

0,8%

2,0%

1,6%

Russia

770.524

52.577.027

98,9%

79,1%

0,1%

2,7%

2,0%

India

5.173.364

38.749.318

46,7%

77,9%

0,7%

2,0%

1,5%

Cina

44.164.456

67.677.752

50,9%

24,6%

5,9%

3,5%

3,8%

Paesi BRIC

56.354.007

198.876.379

34,3%

55,1%

7,5%

10,2%

8,9%

Fonte: elaborazione Osservatorio dell’economia della Camera di Commercio di Ferrara

 

Riferimento per i Media:
Camera di Commercio di Ferrara
Ufficio Stampa E-mail: stampa@fe.camcom.it Tel: 0532 783802 - 903

Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

  

Privacy      Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara

C.F. e Partita Iva 00292740388
Codice IPA D0YUP8
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
protocollo@fe.legalmail.camcom.it