Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Urp Sala Stampa Comunicati Stampa 2011 Comunicati Stampa Comunicato Stampa n. 28 - 21 marzo 2011

Supporto-Specialistico

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Comunicato Stampa n. 28 - 21 marzo 2011

ultima modifica 07/06/2011 12:30

Roncarati: “Innovare è la via per ripartire” - CAMERA DI COMMERCIO: 650.000 EURO E 13 PERCORSI PER INTRODURRE INNOVAZIONE VARATO DALLA GIUNTA CAMERALE IL PIANO DI ATTIVITA’ DELL’ASSOCIAZIONE PER L’INNOVAZIONE - Incentivi alle imprese ferraresi per progetti di trasferimento tecnologico, brevettazione internazionale, check-up tecnologici, consulenza di ricerca, certificazione di qualità

E' pronto un piano che vuole essere di forte sostegno all’innovazione. 13 progetti a fronte dei quali è stata stanziata la somma complessiva di 650 mila euro: una serie di iniziative da mettere in campo per stimolare la crescita e la creazione di nuovi posti di lavoro con investimenti consistenti da parte della Camera di Commercio in settori strategici come la ricerca e l'innovazione.

Il presidente dell’Ente di Largo Castello, Carlo Alberto Roncarati, riassume in questi termini il Piano di attività dell’Associazione per l’Innovazione per il 2011, il Tavolo di lavoro permanente costituito nel 2006 da Camera di Commercio (che lo presiede), Provincia, Comune di Ferrara, Università, Sipro, Ascom, Cna, Confartigianato, Confcooperative, Confesercenti, Legacoop e Unindustria allo scopo di favorire sempre più l’incontro tra la domanda di innovazione espressa dal sistema delle imprese e le risposte messe in campo dal mondo della ricerca.

“C'è una via obbligata per uscire dalla crisi – ha sottolineato Roncarati - ed è quella di innovare prodotti, processi produttivi ed assetti organizzativi. Ma per finanziare e sostenere l'innovazione, un tessuto imprenditoriale frammentato e impostato sulla piccola dimensione come quello ferrarese deve seriamente pensare di dare vita il più rapidamente possibile a un sistema di reti d'impresa capace di raggiungere la massa critica necessaria a riposizionare il made in Ferrara sui mercati emergenti. Stiamo assistendo – ha aggiunto il presidente – ad una ripresa timida e a macchia di leopardo, condizionata dal fatto che molte piccole e medie aziende presentano ancora grosse difficoltà nel reperire le risorse necessarie a un loro riposizionamento competitivo. È necessario che esse imparino a parlarsi, ad agire insieme, sfruttando, ad esempio, le possibilità date dal decreto incentivi, che ha introdotto la disciplina sulle reti di impresa e dal decreto sviluppo, il quale ha meglio precisato alcune caratteristiche che il contratto di rete deve avere, come ad esempio la definizione degli obiettivi strategici e delle attività comuni poste alla base della rete”.

Tra i progetti messi in cantiere dalla Camera di Commercio: la semplificazione amministrativa, con l’ulteriore riduzione, a soli 20 giorni dalla rendicontazione, dei tempi di pagamento alle imprese beneficiarie dei contributi camerali; gli incentivi alle imprese per progetti di innovazione tecnologica, organizzativa e turistica; il vademecum sui brevetti internazionali, i pomeriggi dell’innovazione, coordinati dai massimi esperti del settore; il supporto allo start up e al consolidamento di nuove imprese innovative; il sostegno al credito ed ai contratti di rete; l’organizzazione di missioni d’affari all’estero; la realizzazione di progetti in collaborazione con l’Università di Ferrara e, per la prima volta in regione, l’impegno a realizzare una nuova edizione di Porte aperte all’innovazione, con la partecipazione dei referenti di tutti i dieci Tecnopoli dell’Emilia-Romagna.

L’ASSOCIAZIONE PER L’INNOVAZIONE

Carlo Alberto Roncarati (Camera di Commercio, presidente), Carlotta Gaiani (Provincia di Ferrara), Tiziano Tagliani (Comune di Ferrara), Laura Ramacciotti (Università di Ferrara), Gianluca Vitarelli (Sipro), Davide Duo (Ascom), Diego Benatti (Cna), Paolo Cirelli (Confartigianato), Roberto Crosara (Confcooperative), Mirko Ferrari (Confesercenti), Andrea Benini (Legacoop), Giacomo Pirazzoli (Unindustria).

 

 

Riferimento per i Media:
Camera di Commercio di Ferrara
Ufficio Stampa E-mail: stampa@fe.camcom.it Tel: 0532 783802 - 903

Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

  

Privacy      Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara

C.F. e Partita Iva 00292740388
Codice IPA D0YUP8
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
protocollo@fe.legalmail.camcom.it