Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Urp Sala Stampa Comunicati Stampa 2011 Comunicati Stampa Comunicato Stampa n. 73 - 20 settembre 2011

Supporto-Specialistico

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Comunicato Stampa n. 73 - 20 settembre 2011

— archiviato sotto:
ultima modifica 20/09/2011 09:49

Intanto, Ferrara riparte con i Russia, India e Cina, che rappresentano il 9% dell'export totale. RICERCA E L’INNOVAZIONE: PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER L’APERTURA DEL NUOVO BANDO DELLA CAMERA DI COMMERCIO. PRONTI 400.000 EURO PER LE IMPRESE DI TUTTI I SETTORI ECONOMICI

Partito il conto alla rovescia: ancora 10 giorni e poi sarà possibile per le imprese ferraresi appartenenti a tutti i settori economici presentare progetti di innovazione sul bando promosso dalla Camera di Commercio, in collaborazione con la Provincia di Ferrara e l’Associazione per l’innovazione. 400 mila euro (fino a 12.000 euro ad impresa) le risorse messe a disposizione dall’Ente di Largo Castello per la diffusione della banda larga, l’introduzione, in particolare per le imprese del commercio, di sistemi avanzati di fidelizzazione della clientela e di gestione delle scorte, lo sviluppo di siti web finalizzati al commercio elettronico, l’introduzione del controllo di gestione, la certificazione di qualità, la gestione integrata di servizi turistici e il deposito di brevetti internazionali.

“C'è una via obbligata per uscire dalla crisi – ha evidenziato il presidente della Camera di Commercio, Carlo Alberto Roncarati - ed è quella di innovare prodotti, processi produttivi ed assetti organizzativi. Ma per finanziare e sostenere l'innovazione – ha aggiunto il presidente - un tessuto imprenditoriale frammentato e impostato sulla piccola dimensione come quello ferrarese deve seriamente pensare di dare vita il più rapidamente possibile a un sistema di reti d'impresa capace di raggiungere la massa critica necessaria a riposizionare il made in Ferrara sui mercati emergenti”.

E intanto Ferrara riparte con i Russia, India e Cina. Più internazionalizzata e più solida dal punto di vista patrimoniale, sfoltita dai processi di selezione innescati dalla crisi del 2009 ma di nuovo in ripresa, anche se a un ritmo più lento rispetto alle altre province dell’Emilia-Romagna, e un po' più poliglotta. È Ferrara, che riparte e si guarda allo specchio, dopo due anni di apnea e con la paura di ritrovarsi al punto di partenza dopo la tempesta dell'estate 2011. All'incertezza di oggi si aggiungono questioni vecchie, come il prelievo fiscale troppo sbilanciato sulle piccole e medie imprese, quelle a più alta intensità di manodopera perché a maggiore valore aggiunto.

Sulle mutazioni del modello imprenditoriale ferrarese ha acceso da tempo i riflettori l’Osservatorio dell’economia della Camera di Commercio, che fa sapere - anticipando alcune conclusioni dello studio che ha coinvolto esperti di associazioni, banche, università e centri di ricerca – come, a livello macro, il fatto più rilevante sia che le esportazioni delle imprese della provincia verso Russia, India e Cina abbiano superato, nei primi sei mesi del 2011, il 9% dell'export totale. Sono le "nuove vie della seta" – sottolineano gli analisti dell’Ente di Largo Castello - sulle quali bisogna proseguire. Dall'ultima indagine congiunturale della Camera di Commercio viene fuori che sono soprattutto le imprese più strutturate a beneficiare della crescita dell'export, portandosi dietro anche i fornitori, compresi i più piccoli. Chi non ha questo traino è in difficoltà. «In ogni caso, l'indicatore congiunturale che tiene in conto produzione, ordini e fatturato, dice che siamo ancora sotto i livelli del 2008» spiegano all'ufficio studi.

 

Import export per paese di destinazione, al 30 giugno 2011 (valori in migliaia euro)

Territorio

2011 provvisorio

Var. %

% sul totale 2011

import

export

import

export

import

export

MONDO

531.833

1.187.866

37,4%

29,1%

100,0%

100,0%

EUROPA

415.311

825.654

26,0%

31,8%

78,1%

69,5%

Unione europea 27

400.647

707.379

26,3%

29,6%

75,3%

59,6%

Uem16

334.438

572.776

31,6%

28,1%

62,9%

48,2%

Extra Ue27

131.187

480.488

87,6%

28,6%

24,7%

40,4%

Germania

109.800

188.930

37,3%

6,2%

20,6%

15,9%

Stati Uniti

7.338

110.228

-10,3%

21,8%

1,4%

9,3%

Brasile

15.686

17.793

365,8%

-15,2%

2,9%

1,5%

Russia

1.029

38.286

61,0%

65,3%

0,2%

3,2%

India

2.933

21.089

59,8%

59,5%

0,6%

1,8%

Cina

25.051

53.528

25,5%

57,6%

4,7%

4,5%

Paesi BRIC

44.699

130.696

73,2%

43,1%

8,4%

11,0%

Fonte: Osservatorio dell’economia della Camera di Commercio di Ferrara

 

Riferimento per i Media:
Camera di Commercio di Ferrara
Ufficio Stampa E-mail: stampa@fe.camcom.it Tel: 0532 783802 - 903

« luglio 2020 »
luglio
lumamegivesado
12345
6789101112
13141516171819
20212223242526
2728293031

Consultazione atti depositati dagli agenti di riscossione

Questionario

Segnalazione pubblicazioni non conformi

 
Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

  

Privacy      Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara

C.F. e Partita Iva 00292740388
Codice IPA D0YUP8
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
protocollo@fe.legalmail.camcom.it