Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Urp Sala Stampa Comunicati Stampa 2011 Comunicati Stampa Comunicato Stampa n. 73 - 20 settembre 2011

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Comunicato Stampa n. 73 - 20 settembre 2011

— archiviato sotto:
ultima modifica 20/09/2011 09:49

Intanto, Ferrara riparte con i Russia, India e Cina, che rappresentano il 9% dell'export totale. RICERCA E L’INNOVAZIONE: PARTITO IL CONTO ALLA ROVESCIA PER L’APERTURA DEL NUOVO BANDO DELLA CAMERA DI COMMERCIO. PRONTI 400.000 EURO PER LE IMPRESE DI TUTTI I SETTORI ECONOMICI

Partito il conto alla rovescia: ancora 10 giorni e poi sarà possibile per le imprese ferraresi appartenenti a tutti i settori economici presentare progetti di innovazione sul bando promosso dalla Camera di Commercio, in collaborazione con la Provincia di Ferrara e l’Associazione per l’innovazione. 400 mila euro (fino a 12.000 euro ad impresa) le risorse messe a disposizione dall’Ente di Largo Castello per la diffusione della banda larga, l’introduzione, in particolare per le imprese del commercio, di sistemi avanzati di fidelizzazione della clientela e di gestione delle scorte, lo sviluppo di siti web finalizzati al commercio elettronico, l’introduzione del controllo di gestione, la certificazione di qualità, la gestione integrata di servizi turistici e il deposito di brevetti internazionali.

“C'è una via obbligata per uscire dalla crisi – ha evidenziato il presidente della Camera di Commercio, Carlo Alberto Roncarati - ed è quella di innovare prodotti, processi produttivi ed assetti organizzativi. Ma per finanziare e sostenere l'innovazione – ha aggiunto il presidente - un tessuto imprenditoriale frammentato e impostato sulla piccola dimensione come quello ferrarese deve seriamente pensare di dare vita il più rapidamente possibile a un sistema di reti d'impresa capace di raggiungere la massa critica necessaria a riposizionare il made in Ferrara sui mercati emergenti”.

E intanto Ferrara riparte con i Russia, India e Cina. Più internazionalizzata e più solida dal punto di vista patrimoniale, sfoltita dai processi di selezione innescati dalla crisi del 2009 ma di nuovo in ripresa, anche se a un ritmo più lento rispetto alle altre province dell’Emilia-Romagna, e un po' più poliglotta. È Ferrara, che riparte e si guarda allo specchio, dopo due anni di apnea e con la paura di ritrovarsi al punto di partenza dopo la tempesta dell'estate 2011. All'incertezza di oggi si aggiungono questioni vecchie, come il prelievo fiscale troppo sbilanciato sulle piccole e medie imprese, quelle a più alta intensità di manodopera perché a maggiore valore aggiunto.

Sulle mutazioni del modello imprenditoriale ferrarese ha acceso da tempo i riflettori l’Osservatorio dell’economia della Camera di Commercio, che fa sapere - anticipando alcune conclusioni dello studio che ha coinvolto esperti di associazioni, banche, università e centri di ricerca – come, a livello macro, il fatto più rilevante sia che le esportazioni delle imprese della provincia verso Russia, India e Cina abbiano superato, nei primi sei mesi del 2011, il 9% dell'export totale. Sono le "nuove vie della seta" – sottolineano gli analisti dell’Ente di Largo Castello - sulle quali bisogna proseguire. Dall'ultima indagine congiunturale della Camera di Commercio viene fuori che sono soprattutto le imprese più strutturate a beneficiare della crescita dell'export, portandosi dietro anche i fornitori, compresi i più piccoli. Chi non ha questo traino è in difficoltà. «In ogni caso, l'indicatore congiunturale che tiene in conto produzione, ordini e fatturato, dice che siamo ancora sotto i livelli del 2008» spiegano all'ufficio studi.

 

Import export per paese di destinazione, al 30 giugno 2011 (valori in migliaia euro)

Territorio

2011 provvisorio

Var. %

% sul totale 2011

import

export

import

export

import

export

MONDO

531.833

1.187.866

37,4%

29,1%

100,0%

100,0%

EUROPA

415.311

825.654

26,0%

31,8%

78,1%

69,5%

Unione europea 27

400.647

707.379

26,3%

29,6%

75,3%

59,6%

Uem16

334.438

572.776

31,6%

28,1%

62,9%

48,2%

Extra Ue27

131.187

480.488

87,6%

28,6%

24,7%

40,4%

Germania

109.800

188.930

37,3%

6,2%

20,6%

15,9%

Stati Uniti

7.338

110.228

-10,3%

21,8%

1,4%

9,3%

Brasile

15.686

17.793

365,8%

-15,2%

2,9%

1,5%

Russia

1.029

38.286

61,0%

65,3%

0,2%

3,2%

India

2.933

21.089

59,8%

59,5%

0,6%

1,8%

Cina

25.051

53.528

25,5%

57,6%

4,7%

4,5%

Paesi BRIC

44.699

130.696

73,2%

43,1%

8,4%

11,0%

Fonte: Osservatorio dell’economia della Camera di Commercio di Ferrara

 

Riferimento per i Media:
Camera di Commercio di Ferrara
Ufficio Stampa E-mail: stampa@fe.camcom.it Tel: 0532 783802 - 903

Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

  

Privacy      Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara

C.F. e Partita Iva 00292740388
Codice IPA D0YUP8
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
protocollo@fe.legalmail.camcom.it