Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Promozione Contributi e Finanziamenti Contributi per l'acquisto di servizi di assistenza a supporto dell'internazionalizzazione - anni 2015 e 2016
Azioni sul documento

Contributi per l'acquisto di servizi di assistenza a supporto dell'internazionalizzazione - anni 2015 e 2016

ultima modifica 04/10/2016 09:26

APERTURA DEL BANDO: DALLE ORE 10.00 DEL 15 DICEMBRE 2015
ALLE ORE 13.00 DEL 30 SETTEMBRE 2016

COS'È

Intervento con il quale la Camera di commercio intende sostenere e incentivare i processi di internazionalizzazione del sistema economico locale, attraverso l’erogazione di contributi a fondo perduto per l'acquisto di servizi specialistici presso soggetti qualificati..

Le risorse complessive messe a disposizione sono pari a 30.000 euro.

A CHI SI RIVOLGE

Alle imprese

  • o con sede legale nella provincia di Ferrara o con unità locale (no magazzino o deposito) iscritta al REA della Camera di commercio di Ferrara da almeno 12 mesi al momento della presentazione della domanda
  • in regola con il DURC.

SPESE AMMESSE

  • ricerca di partner esteri, finalizzata alla strutturazione di un database anagrafico di potenziali clienti o all'organizzazione di incontri BtoB, compresi i Servizi di Assistenza Specialistica (SAS) personalizzati erogati da Aziende speciali per
    l'internazionalizzazione delle Camere di commercio;
  • nuove analisi di settore, ricerche di mercato e altri studi direttamente riconducibili alle attività aziendali mirate a verificare le potenzialità commerciali in uno o più mercati esteri o al consolidamento di rapporti internazionali, incluso il supporto per l'ottenimento di certificazioni e/o marchi esteri (quali, ad esempio, certificati di conformità o marchi che attestino il rispetto degli standard di sicurezza del Paese di destino) ovvero certificazioni di prodotto volontarie che costituiscano un fattore competitivo sui mercati internazionali (es. IFS, BRC, Kosher, Halal);
  • supporto legale, fiscale, contrattuale per l'avvio di insediamenti produttivi all’estero;
  • servizi di consulenza professionale finalizzati all'organizzazione di un ufficio estero, compresi check-up aziendali volti ad individuare le aree di intervento, formazione specialistica per il personale interno sui temi dell'internazionalizzazione, o consulenza temporanea di un temporary export manager.

Sono finanziabili le seguenti tipologie di spesa sostenute  tra il 1° gennaio 2015 ed il 30 giugno 2016.

SOGGETTI QUALIFICATI AD EROGARE I SERVIZI

I servizi oggetto del contributo dovranno essere erogati dai seguenti soggetti:

  • Aziende speciali per l'internazionalizzazione del sistema camerale, anche per tramite di uffici di collegamento all'estero (desk);

AMMONTARE DEL CONTRIBUTO

I beneficiari potranno usufruire, a fronte di una spesa minima di 600 euro  (IVA esclusa), di un rimborso pari al 50% delle spese ammesse fino ad un massimo di 3.000 euro per impresa (al lordo della ritenuta d'acconto del 4%).

QUANDO PRESENTARE LA DOMANDA

Le domande potranno essere inviate dalle ore 10.00 del 15 dicembre 2015 alle ore 13.00 del 30 settembre 2016 (salvo esaurimento anticipato delle risorse disponibili).
Della chiusura del bando verrà data notizia direttamente su questo sito.

COME PRESENTARE LA DOMANDA

La trasmissione delle domande di contributo dovrà essere effettuata esclusivamente con Posta Elettronica Certificata (PEC) all'indirizzo PEC della Camera di Commercio: protocollo@fe.legalmail.camcom.it

Il messaggio PEC dovrà:

  1. avere come oggetto: “Domanda di contributo bando servizi – edizione 2015 --15BS-INT”
  2. avere in allegato il modulo di domanda in formato immodificabile PDF/A e firmato digitalmente in formato p7m dal legale rappresentante dell'impresa richiedente.

Vedi come firmare digitalmente un documento e convertire un file nel formato pdf/A »

Si invita a consultare il testo del bando per verificare nei dettagli le modalità per l'invio tramite Posta Elettronica Certificata.

Nel caso in cui l'interessato non disponga di adeguati strumenti informatici e telematici (collegamento internet, firma digitale, ecc.) è ammesso il conferimento di apposita PROCURA speciale con le modalità di cui all'art. 38, comma 3 bis, del D.P.R. 445/2000. 
In tal caso la documentazione con la trasmissione per via telematica dovrà essere depositata con dichiarazione sostitutiva dell'atto di notorietà che attesta la corrispondenza della copia informatica con l'originale cartaceo. 
Per i documenti con rilevanza fiscale, tale dichiarazione sostitutiva viene resa ai sensi dell'art. 19 bis del D.P.R. 445/2000. Le domande prive della sottoscrizione digitale del legale rappresentante o della procura speciale saranno considerate inammissibili.

E’ esclusa qualsiasi altra modalità d’invio, pena l’inammissibilità della domanda. Le domande inviate anzitempo o prive della firma digitale in formato p7m non saranno prese in considerazione.

Si invita a leggere attentamente il testo del bando, dove sono contenute dettagliate informazioni in merito a soggetti beneficiari, requisiti e spese ammissibili.

DOCUMENTI DA SCARICARE

PER INFORMAZIONI

Per approfondire le specifiche esigenze e cogliere l'opportunità di finanziamento è possibile contattare:

Ufficio Marketing internazionale
Tel. 0532.783.812/817
Email: estero@fe.camcom.it

Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

  

Privacy      Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara

C.F. e Partita Iva 00292740388
Codice IPA D0YUP8
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
protocollo@fe.legalmail.camcom.it