Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Internazionalizzazione Documenti per l'Estero La dichiarazione di origine preferenziale in fattura (Corea del Sud, Canada)
Azioni sul documento

La dichiarazione di origine preferenziale in fattura (Corea del Sud, Canada)

ultima modifica 29/11/2017 17:00
2.66666666667

 

L'esportatore può garantire un trattamento doganale preferenziale (esenzione o riduzione dei dazi) al momento dell'importazione

Vedi requisiti origine preferenziale »

Naturalmente, si dovrà verificare la rispondenza ai requisiti previsti per il carattere preferenziale.

Gli accordi commerciali più recenti (con la Corea del Sud, ad esempio, e con il Canada) non prevedono il certificato Eur1 per attestare l'origine preferenziale delle merci, ma è consentita, esclusivamente, la DICHIARAZIONE SU FATTURA.
Pertanto, per usufruire del trattamento preferenziale previsto da tali accordi, è indispensabile ottenere l'AUTORIZZAZIONE doganale a dichiarare l'origine preferenziale in fattura.

Lo status di Esportatore Autorizzato per la Corea Del Sud

Per ottenere l'autorizzazione a dichiarare l'origine preferenziale in fattura, l'azienda esportatrice dovrà presentare istanza all'Agenzia delle Dogane della provincia in cui ha la sede legale, specificando per quale Paese la richiede.

Lo status di Esportatore Autorizzato è indispensabile per beneficiare del trattamento preferenziale per le spedizioni verso la Corea Del Sud, ma può essere richiesto anche per altri Paesi, con i quali l'Unione Europea ha siglato accordi di libero scambio, evitando così di presentare l'EUR1.

La Dogana effettuerà un controllo in azienda per verificare la conoscenza e il rispetto delle regole di origine preferenziale e rilascerà poi un numero di autorizzazione che dovrà essere inserito nelle fatture di esportazione verso quel Paese all'interno della dichiarazione di origine preferenziale.

Una volta ottenuto lo status di Esportatore Autorizzato verso un Paese, si può richiedere l'estensione dell'autorizzazione anche ad altri Paesi.

L'iscrizione nella banca dati REX (Registered Exporter) per il Canada

Il CETA (Canada Europe Trade Agreement) è il primo accordo di libero scambio bilaterale per cui è prevista la registrazione nel sistema REX.

Tale sistema consente all’operatore di fornire le proprie generalità una sola volta e di ottenere un numero REX, che, a partire dal 1 gennaio 2018, dovrà essere inserito nella dichiarazione di origine resa dall'esportatore per le esportazioni verso il Canada per beneficiare del trattamento preferenziale.

Per iscriversi al REX è necessario presentare un'istanza agli uffici territoriali dell'Agenzia delle Dogane.

In via transitoria e fino al 31 dicembre 2017 è possibile utilizzare il numero di autorizzazione doganale (AE) al posto del numero di iscrizione al REX.

Contatti

Le imprese di Ferrara, interessate a richiedere l'autorizzazione AE e/o a iscriversi al REX, sono invitate a contattare la Dott.ssa Claudia Salvati, Responsabile dell'Unità Accettazione, Regimi e Autorizzazioni doganali
Tel. 051/3783409
E-mail claudia.salvati@agenziadogane.it

Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

  

Privacy      Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara

C.F. e Partita Iva 00292740388
Codice IPA D0YUP8
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
protocollo@fe.legalmail.camcom.it