Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Internazionalizzazione Documenti per l'Estero Visti su documenti a valere per l'estero

Supporto-Specialistico

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Visti su documenti a valere per l'estero

ultima modifica 14/08/2019 10:37

La Camera di commercio di Ferrara rilascia, su richiesta delle imprese esportatrici, visti su fatture, listini, dichiarazioni aziendali e documenti a valere per l'estero.

Come richiedere i VISTI

La richiesta visti deve essere presentata alla Camera di commercio del luogo in cui l'impresa ha la sede legale o unità locale iscritta al Registro delle Imprese o al REA.

I visti possono essere richiesti con due modalità:

  1. Richiesta telematica tramite accesso alla piattaforma Telemaco su www.registroimprese.it
    Se il visto occorre su un documento collegato alla richiesta di un certificato di origine (in genere fatture di esportazione) si potrà richiedere contestualmente alla richiesta del certificato allegando il documento da vistare. Qui le istruzioni, in particolare da pag. 53 a pag. 56.
    In caso occorra solo il visto sul documento, senza il certificato di origine, occorrerà scegliere "richiesta visti - autorizzazioni - copie certificato" secondo le seguenti istruzioni ».
    N.B. In caso di richiesta telematica le fatture e le dichiarazioni aziendali devono avere sia la firma olografa (scansione del documento firmato in originale o apposizione dell'immagine della firma del sottoscrittore), sia la firma digitale.
  2. Richiesta allo sportello presentando 
    modulo di richiesta firmato dal legale rappresentante (più fotocopia carta di identità del richiedente legale rappresentante) 
    n copie del documento per le quali viene richiesto il visto, più una copia, che sarà conservata agli atti dell'ufficio. 
    N.B. Le fatture e le dichiarazioni aziendali devono essere tutte firmate in originale dal legale rappresentante o procuratore/consigliere delegato. 
    Le certificazioni (ISO, IFS, ecc.) o autorizzazioni ministeriali vanno esibite anche in originale, ma verrà vistata la fotocopia.

Costi

Ciascun visto costa 3 euro

Tipologie documenti per l'estero e relativi VISTI

DocumentoTipo di Visto
  • Fatture
  • Listini
  • Dichiarazioni aziendali
VISTO POTERI DI FIRMA
Il visto non si riferisce all'esattezza e/o attendibilità delle indicazioni e dichiarazioni rese da chi sottoscrive i documenti, ma consiste nella mera attestazione che il soggetto firmatario di un determinato documento dispone dei poteri di firma in nome e per conto dell'impresa titolare dell'operazione con l'estero, come riscontrabile da visura del Registro delle Imprese
  • Documenti emessi da Organismi o Enti ufficiali (Asl, Istituti Nazionali di Certificazione, organismi internazionali, ecc.)
  • Attestazione di libera circolazione per l'Algeria
VISTO DI DEPOSITO
  • Alcuni paesi, prevalentemente arabi, richiedono l’autentica (detta legalizzazione) della firma del funzionario della Camera di Commercio sui documenti per l’esportazione (solitamente certificati d’origine e fatture per l'estero, Può essere anche apposto sul certificato camerale in lingua inglese, ma mai sulle visure.). In questi casi la Camera di Commercio è tenuta ad apporre il visto di legalizzazione della firma camerale, in aggiunta al normale visto camerale
LEGALIZZAZIONE DELLA FIRMA (Ex Upica)
  • Quando il Paese estero -firmatario della specifica Convenzione internazionale dell'Aja del 5 ottobre 1961, richiede espressamente l'apposizione dell'Apostille su atti amministrativi formati in italia, questo tipo di legalizzazione è apposto dalle Prefetture - Uffici Territoriali del Governo. A seguito dell'apostille non è richiesto altro visto consolare.
Elenco dei Paesi aderenti alla Convenzione dell'Aja »

APOSTILLE

LEGALIZZAZIONE RILASCIATA DALLE PREFETTURE

Atti giudiziari e notarili VISTO RILASCIATO DA PROCURA DELLA REPUBBLICA

Documenti che la Camera di commercio non può vistare

  • dichiarazioni dell'impresa inerenti l'origine dei prodotti, se non in concomitanzae coerenza con il certificato di origine
  • dichiarazioni discriminatorie, incompatibili con le convenzioni internazionali e con le leggi nazionali
  • lettere di invito in Italia a favore di cittadini di paesi terzi
  • qualsiasi dichiarazione che non riguardi espressamente un'operazione con l'estero

« dicembre 2019 »
dicembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
3031

Consultazione atti depositati dagli agenti di riscossione

Questionario

Segnalazione pubblicazioni non conformi

 
Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

  

Privacy      Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara

C.F. e Partita Iva 00292740388
Codice IPA D0YUP8
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
protocollo@fe.legalmail.camcom.it