Camera di Commercio di Ferrara
Tu sei qui: Portale Registro Imprese e Albi Diritto Annuale Notizie Diritto Annuale Convertito in legge il Decreto crescita: ufficiale la proroga al 30 settembre

Infogrammi interattivi della Camera di Commercio di Ferrara

Linea Amica

 
Azioni sul documento

Convertito in legge il Decreto crescita: ufficiale la proroga al 30 settembre

— archiviato sotto: ,
ultima modifica 17/07/2019 12:13

Conversione in legge del D.L. 34/2019 (supplemento ordinario n. 26 - Gazzetta ufficiale n. 151 del 29 giugno 2019)

Nella giornata del 27 giugno 2019, è stato convertito, con modificazioni, in Legge il D.L. 34/2019.

Diventa quindi ufficiale la proroga al 30 settembre dei termini per i versamenti delle imposte dirette, dell’Irap e dell’Iva, scadenti tra il 30 giugno e il 30 settembre 2019, per i soggetti nei confronti dei quali sono stati approvati gli Indici Sintetici di Affidabilità fiscale (ISA) e che dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito.

Più precisamente, la disposizione di legge prevede quanto segue: “Per i soggetti che esercitano attività economiche per le quali sono stati approvati gli indici sintetici di affidabilità fiscale di cui all’articolo 9-bis del decreto-legge 24 aprile 2017, n. 50, convertito, con modificazioni, dalla legge 21 giugno 2017, n. 96, e che dichiarano ricavi o compensi di ammontare non superiore al limite stabilito, per ciascun indice, dal relativo decreto di approvazione del Ministro dell’economia e delle finanze, i termini dei versamenti risultanti dalle dichiarazioni dei redditi, da quelle in materia di imposta regionale sulle attività produttive, di cui all’articolo 17 del decreto del Presidente della Repubblica 7 dicembre 2001, n. 435, nonché dell’imposta sul valore aggiunto, che scadono dal 30 giugno al 30 settembre 2019 sono prorogati al 30 settembre 2019.

Sono invece esclusi della proroga i contribuenti che dichiarano ricavi o compensi di importo superiore a 5.164.569 euro.

Pubblicato nel supplemento ordinario n. 26 - Gazzetta ufficiale n. 151 del 29 giugno 2019.

Per tutti gli altri soggetti, come precisato anche dalla nota n. 172631 del 2 luglio 2019 del Ministero dello Sviluppo Economico, la scadenza rimane confermata al 30 giugno 2019 (1/7/2019 cadendo il 30 giugno di domenica) con la possibilità di effettuare il versamento entro il 30 luglio 2019 con la maggiorazione dello 0.40%.

Consulta il Registro Imprese


 


 

RI Trend

Ravvedimento Operoso

« settembre 2019 »
settembre
lumamegivesado
1
2345678
9101112131415
16171819202122
23242526272829
30
Prossimi eventi
25/09/2019 La gestione del rischio credito e la negoziazione delle condizioni di pagamento nella vendita internazionale: mercoledì 25 settembre Sala conferenze della Camera di commercio di Ferrara (Largo Castello 10, secondo piano)
26/11/2019 Incontra gli esperti per la promozione del Made in Italy Sala Giunta (Largo Castello 6, Ferrara)
Prossimi eventi…

Consultazione atti depositati dagli agenti di riscossione

Questionario

Segnalazione pubblicazioni non conformi

 
Accessibilità

Logo cnipa accessibilità Logo attestante il superamento ai sensi della Legge n.4/2004 della verifica tecnica di accessibilità

  

Privacy      Note Legali

Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

Camera di Commercio Industria Artigianato Agricoltura di Ferrara

C.F. e Partita Iva 00292740388
Codice IPA D0YUP8
Tel. 0532/783.711
Posta Elettronica Certificata
protocollo@fe.legalmail.camcom.it